Un cittadino dell’Unione Europea stabilmente residente in Italia (più di 3 mesi) ha diritto a iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), ad avere la tessera sanitaria e conseguentemente a scegliere un medico o pediatra di famiglia se è:

  • lavoratore subordinato e suoi familiari: l’iscrizione vale un anno (o inferiore se il contratto di lavoro ha minore durata), rinnovabile . Documenti da presentare: contratto di lavoro, busta paga, i documenti che dimostrino la condizione di familiare.
  • lavoratore autonomo e suoi familiari: l’iscrizione vale un anno, rinnovabile. Documenti da presentare: attestazione di iscrizione alla Camera di Commercio o ad altro albo professionale oppure dichiarazione di aver aperto partita iva o posizione INPS.
  • disoccupato involontariamente e suoi familiari: mantiene l’iscrizione con scadenza di un anno rinnovabile se ha lavorato in Italia da più di un anno, o per un solo anno se ha lavorato per meno di un anno. L’interessato deve essere iscritto come disoccupato al Centro per l’Impiego e produrre la documentazione per dimostrare che la perdita del lavoro è stata involontaria.
  • ex lavoratore iscritto a un corso di formazione professionale: scadenza iscrizione di un anno rinnovabile presentando adeguata documentazione.
  • titolare di modelli S1: l’iscrizione avverrà con scadenza annuale, rinnovabile.
  • cittadino comunitario che aderisce a un programma di protezione sociale (art. 18 D.Lgs. 286/98): scadenza annuale, rinnovabile.
  • coniuge di cittadino italiano: presentando certificato di matrimonio, ottiene l’iscrizione con scadenza annuale, rinnovabile.
  • genitore di minori italiani: presentando certificato di nascita del figlio, ottiene l’iscrizione con scadenza annuale rinnovabile.
  • familiare a carico di cittadino italiano (discendenti diretti di età inferiore a 21 anni o a carico e i discendenti del coniuge di età inferiore a 21 anni o a carico): presentando documentazione che dimostri la parentela e la posizione di familiare a carico, ottiene l’iscrizione con scadenza annuale, rinnovabile.
  • titolare di attestazione di soggiorno permanente: l’iscrizione avviene senza scadenza.
  • minore affidato a istituti o a famiglie: l’iscrizione è valida per il periodo dell’affidamento, rinnovabile.

Continua a leggere

http://www.ulss15.pd.it/nqcontent.cfm?a_id=1143